Waffle Soffici Alla Vaniglia.

La domenica giornata dove tutto si ferma, e si ha la possibilità di preparare una colazione più ricca.

Questa mattina mi sono dedicata alla preparazione dei waffle , che possono essere farciti nei modi più svariati, frutta fresca, miele, crema di pistacchio, marmellata.

INGREDIENTI

PROCEDIMENTO

Frullino elettrico alla mano e sbattere in una ciotola uova e zucchero, nel frattempo sciogliere il burro nel microonde, aggiungere le polveri è continuare a frullare, per ultima aggiungere il latte.

Lavorare bene il composto per un paio di minuti.

Arriva il momento di accendere la piastra, la nostra è a marchio Amazon ed è molto funzionale, ne basta un mestolo , chiuso il coperchio nel momento che la manopola cambia colore da rosso a verde sono pronti.

Con le dosi scritte e la dimensione della piastra si sfornano ben 12 grandi waffle volendo si possono sfamare comodamente 6 persone oppure mangiarle il giorno seguente.

Alla prossima ricetta 😊😊 e fatemi sapere se vi sono piaciuti.

lappetitovienmangiando.it

Finta Mini cheesecake Senza lattosio e leggera

Chi non è a dieta oggi giorno?

Un po’ tutti , quindi ho pensato di abbinare l intolleranza al lattosio ad un dolcetto gustoso ma molto meno calorico del classico cheesecake .

Che ingredienti ho usato per 8 mini bicchierini?

10 biscotti digestive

2 vasetti di yogurt zero grassi iusto limone/agrumi

4 mini vasetti di ricotta senza lattosio tot gr 400

15 grammi colla di pesce

4 cucchiai di latte

1cucchiaio di miele

Procedimento:

Il procedimento è davvero facilissimo,

rompere in un sacchetto i biscotti con un mattarello e disporli in parti uguali nei bicchierini.

Per la crema inserire tutti gli ingredienti in un frullatore oppure usare uno sbattitore elettrico e creare un composto ben omogeneo, nel frattempo che la colla di pesce si è ammorbidita in acqua fredda, scaldate il latte in una tazza nel microonde , deve essere bollente.

Strizzare i fogli di colla di pesce e scioglierli nel latte, versare a filo nel composto precedentemente preparato.

Il gioco è quasi fatto, dovete solo riempire i bicchierini lasciando lo spazio per la guarnizione.

Tempo di posa in frigo almeno 2 ore.

Io ho fatto la variante caramello e fragola, voi potete anche usare frutta fresca o cioccolato. Come preferite.

Fatemi sapere😚😚

lappetitovienmangiando.it

Crostata magra

Oggi scrivo per voi questa ricetta ,che ho estrapolato dal libro delle frolle di Massari. La chiama frolla magra perché rispetto alla tradizionale ha un ridotto contenuto di burro.

Le dosi che ho fatto sono per una classica tortiera.

ingredienti:

90 grammi di burro

125 grammi zucchero a velo

scorza di un limone e un arancia

1.5 di vaniglia

70 grammi di uovo

un pizzico di sale

150 grammi di farina

100 grammi di fecola

5 grammi di lievito

Procedimento

Ho utilizzato il Bimby ma voi potete usare una planetaria o frullatore,

mettere burro e zucchero a velo gli aromi e amalgamare

Aggiungere poi le uova una volta incorporate bene inserire la farina, la fecola,e il lievito.

Lasciare poi 1 oretta in frigo.

Consiglio di stendere la pasta sottile perché in cottura lieviterà notevolmente.

Cottura 40 minuti 160 gradi

Alla prossima ricetta.

lappetitovienmangiando.it 😋😋

Ragù D’Anatra

Questa settimana , ho voluto provare il macinato di anatra per fare un ragù diverso dal solito.

Adoro l anatra in tutte le sue forme, è una carne saporita e particolare.

Cosa ci serve per realizzarlo.

Ingredienti 3 persone:

400 grammi di macinato di anatra

1 scalogno

1 carota piccola

1 piccolo pezzetto di sedano

1 scatola di polpa di pomodoro

1/2 bicchiere di vino rosso corposo

1 mix di bacche (ginepro,pepe, alloro)

sale qb.

Procedimento

Creare un trito con le verdure e farlo soffriggere con un goccio di acqua per renderlo più digeribile, aggiungere la carne è lasciarla rosolare, fatto questo sfumiamo col vino rosso.

A questo punto aggiungiamo il pomodoro e in un filtro da the le varie spezie

Tutto questo in una pentola a pressione , per questione di velocità nei tempi ma se non l avete , usate la vostra pentola di fiducia😁😁.

Per la cottura servirà un paio di orette nella pentola classica mentre in pressione la metà del tempo, ricordate di aggiungere la quantità di liquido giusto per procedere con la pressione.

Una volta cotto potete fare come noi che l abbiamo abbinato a della polenta , oppure una bella pappardelle trafilata a bronzo oppure dei garganelli di pasta all’uovo.

Fatemi sapere se vi è piaciuto.

lappetitovienmangiando.it😋😋

Plumcake Mediterraneo (Patate,datterini,taggiasche e provola).

La ricetta che vorrei condividere oggi è per un antipasto oppure secondo , facile ma altrettanto gustoso e sostanzioso.

Cosa ci serve per realizzarlo?

ingredienti per 4 persone

1 rotolo di sfoglia surgelata

4 patate medie

4/5 fette di cotto

50 grammi di taggiasche

10/12 datterini

100 grammi di provola a fette

2 uova

sale/pepe

Procedimento:

Lessare le patate in acqua salata, una volta raffreddate tagliare a tocchetti e unire con le olive ed i pomodorini , mescolando bene in una ciotola.

Disporre la sfoglia in uno stampo da plumcake con la carta forno , partiamo con lo strato di provola e di seguito uno strato di cotto, riempite con il composto di patate , olive e pomodorini e le due uova sbattute su tutta la superficie , chiudendo poi con le restanti fette di provola . Ho informato il tutto a 180 per circa 30/40 minuti dipende poi dal vostro forno.

Vi ho segnalato la sfoglia surgelata perché la trovo più croccante e più spessa facendo proprio uno scrigno goloso al plumcake , ma voi potete usare quella con cui siete abituati , volendo per i celiaci basta sostituire la sfoglia con una gluteen Free.

alla prossima ricetta🤗😋👩‍🍳👩‍🍳👩‍🍳

lappetitovienmangiando.it

Piastra Scongelante

Amici del blog buongiorno, di cosa parliamo in questo articoletto? Di un attrezzatura che potrebbe aiutare , noi mamme che abbiamo sempre tempi ristretti ma anche chi vuole una cena all’ultimo minuto è se né scordato.

Cosa abbiamo mai acquistato? è si perché ormai chi ci segue sa bene che la ricerca di attrezzature per cucina innovative è all’ordine del giorno.

Ebbene, stamattina volevo scongelare del macinato per fare le polpette questa sera , quale migliore occasione di testare la piastra scongelante, sembrerà un idiozia ma FUNZIONA davvero! Abitualmente chiunque voglia cucinare un cibo congelato è obbligato a ricordarsi la sera prima di spostare il prodotto dal freezer al frigo per effettuare in modo corretto il processo di Decongelamento. Non è buona abitudine di metterlo sotto acqua calda e nemmeno nel microonde, mi raccomando!

Bene il blocco di carne si è scongelata in circa 40 minuti?i

La piastra è di alluminio e teflon certificato con la caratteristica di convogliare il calore e trasferirlo al prodotto appoggiato. Decongelando con una velocità pari a 4 volte superiore al normale. La superficie è inoltre di facile pulizia.

Che dire potrebbe essere un valido aiuto per voi cuochi e non!

🤗🤗🤗 al prossimo articolo!

lappetitovienmangiando.it

Melograno

Ci stiamo avvicinando all’ autunno e uno dei frutti più colorati del periodo è proprio il Melograno.

La pianta appartiene alla famiglia delle punicacee originaria dell’Asia e letteralmente dal latino significa, malum ( mela) e granatum ( con semi).

Allora perché non farci un bel estratto? Ormai gli estrattori si trovano ad un prezzo abbordabile e sono utilissimi per creare mix vitaminici come questo, è si perché il Melograno è ricco di vitamina c , antiossidanti, flavonoidi, vitamine del gruppo b, insomma un bel concentrato di energia.

Le calorie per 100grammi sono 75.

Continuate a seguirci ciao o o 🤗🤗🤗

lappetitovienmangiando.it

Ristorante La barchetta da Sandro

Amici vi scrivo questa recensione direttamente dal sulcis, zona che ci ospita per le nostre vacanze.

Siamo a porto pino ed oggi visto il menù poco accattivante del villaggio, decidiamo di uscire per degustare del pesce locale.

Questo periodo come menzionato dai pescatori locali è dedicato al polipo, che per altro adoro!

Usciamo dal villaggio e proprio difronte si trova questo ristorante molto molto spartano, la barchetta da Sandro. Il proprietario ha una pescheria nel paese vicino e questo è il suo piccolo localino.

Partiamo con il menù scritto su una lavagna di plastica.😃😃😃

Cosa si mangia? qualche antipasto , qualche primo e secondo. dolce non c è perché non è riuscito a farlo!😁😁

Come antipasto prendo ovviamente il polipo ma il calamaro ripieno tentava parecchio.

Simone prende un primo particolare, uno spaghetto al anemone di mare. Nessuno di noi l aveva mai assaggiato. Sapore non invasivo ma ricco.

Per i secondi andiamo su un classico fritto misto che loro tuffano nella semola prima di friggere.

Io mi oriento sul calamaro grigliato.

Conto più che onesto tenendo presente la freschezza della materia prima..

Semmai doveste recarvi nella Sardegna del sud , segnate nella vostra agenda food questa piccola locanda.

Lappetitovienmangiando.it

Fico Bologna

Come ben sapete, cari amici del blog, in questo periodo è aperto FICO che letteralmente significa Federazione italiana contadini. Ebbene siamo andati a dare un occhiatina.

Facilissimo da raggiungere con un parcheggio contenente 2500 auto, gratuito le prime due ore come gratuito l ingresso.

All’entrata potete decidere di prendere un carrello oppure una bici bellissima corredata da cestini

La prima parte è dedicata alle attrezzature da cucina,

Qualsiasi cosa si veda esposta la si può acquistare.

Proseguendo si trova la zona market con di tutto e di più, pasta, riso, zona spezie, zona sale, sughi, cioccolata,olio

ecco qualche foto

Poi il percorso continua con la zona produzione/vendita/degustazione.

Praticamente ogni marchio ha il suo spazio per far vedere come si produce a vista, il prodotto che poi si potrà acquistare o mangiare comodamente seduto .

abbiamo anche la zona enoteca

Tantissimi laboratori presenti per bambini dal fare la pizza ,al laboratorio dedicato alla campagna, è possibile per i più piccoli prendere dei trattori giocattolo e visitare la fiera in libertà.

È stata davvero una piacevole scoperta, tutto organizzato alla perfezione, tutto pulito ed ordinato, gli allestimenti ed il personale molto competente.. Noi torneremo prima che chiuda , e tu?

Facci sapere se andrai è la tua opinione.

ah! dentro trovi anche un ufficio postale attivo.

lappetitovienmangiando.it🤗🤗🤗

Fourghetti Ristorante Bologna

Il nostro viaggio enogastronomico nei ristoranti importanti ci ha portato quest’oggi a Bologna ed esattamente da Bruno Barbieri al ristorante fourghetti.

L ‘ingresso molto minimal, pochi elementi ben disposti .

La porta in entrata viene aperta da un cameriere non è di libero accesso, ci accoglie una giovane ragazza probabilmente la responsabile di sala, molto cordiale con la sua divisa un po’ da caffè anni 50 americano.

L’atmosfera a primo impatto è di un arredamento un po’ zen , anche il bagno ha delle porte intarsiate molto belle e particolari.. Piccolo parentesi, mi aspettavo nella zona lavandino, la crema mani che ormai trovo in varie fragranze , in tutti questi splendidi ristoranti invece No! non era presente.Sono una donna e come tale mi piacciono queste chicche sfiziose.

Il tavolo nero, non mi ha colpito particolarmente se non il porta posata.

Le portate di pesce che ho scelto erano ben eseguite.

Antipasto Calamaro su schiacciata di patate e una maionese capperi e acciughe.

buonissimo e molto saporito

Primo piatto freddo, tagliolini con astice selvaggio e verdure croccanti.

Freddo è stato una piacevole scoperta, fresco e delicato

Secondo piatto, spiedino di polipo e parmigiana di melanzane.

Ottimo

Le portate di carne di Simone

Antipasto tartare con caviale

Primo piatto tortellini bolognesi con fonduta di parmigiano

Secondo piatto , filetto frollato 60 giorni su piadina e scarola saltata, e salsa bernese

Non abbiamo preso il dolce questa volta.

Il servizio è stato veloce e preciso in un oretta abbiamo pranzato.

Lo consiglio perché ? i piatti sono ben eseguiti, le porzioni giuste come giusto il,suo prezzo.

Alla prossima recensione😋😋

lappetitovienmangiando.it

Frittata di Spaghetti

Cosa c è di più buono della pasta con la crosticina? Lo sapete anche voi vero?. Ebbene oggi mi sono cimentata in una ricetta che al sud potrebbe essere un classico, per me era la prima volta.

Cosa ci serve?

Ingrediente 4 persone

200 gr di spaghetti

100 di cott

2 uova

1 mozzarella fior di latte o bufala

60 gr di grana

40 gr di burro

sale/pepe

1 cucchiaio di olio

Procedimento

Cuocere la pasta in acqua salata, nel frattempo in una ciotola sciogliere il burro nel microonde e non appena la pasta è pronta, la uniamo con il grana , mescolando con un goccio di acqua di cottura.

Padella antiaderente oleata e ben calda , mettiamo metà della pasta, e la farciamo con cotto e mozzarella.

Copriamo con la restante pasta , attendendo circa dieci minuti di fuoco vivo che faccia una bella crosticina, ora arriva il bello! Dobbiamo girare la pasta come quando lo fate per la frittata.

Fatto questo con le due uova sbattute, riempiamo la superficie della pasta.

Ancora dieci minuti circa di cottura è poi è pronta per essere mangiata.

È un piatto davvero buono, è possibile personalizzare la versione anche con sugo, e altri ingredienti .😋😋😋

lappetitovienmangiando.it

Rotolo Di Frittata alle zucchine farcito

Ricettina semplice e golosa sia come antipasto che come piatto unico.

Per prepararlo cosa ci serve?

Ingredienti 4 persone

10 UOVA

300 GRAMMI DI ZUCCHINE

100 GRAMMI DI GRANA GRATTUGIATO

1 SCATOLINA DI FORMAGGIO SPALMABILE FRESCO

200 ETTI DI COTTO

SALE/PEPE A PIACERE.

Procedimento

Sbattere le uova , con le zucchine grattugiate la dimensione è tipo julienne , non devono essere troppo grandi altrimenti non potranno cuocere bene, sale, pepe, e grana.

una volta fatto, posizionare la carta forno oleata su una placca da forno.

E cuocere,per circa 10⌚ minuti, a 180 gradi. risulterà così.

Lasciamo che raffreddi, una volta fredda spalmiamo l’ intera superficie di formaggio fresco e fette di cotto.

Terminata questa operazione , va arrotolato su se stessa con la carta forno e pellicola, così.⬇️⬇️

Tempo di riposo un oretta in frigo.

Alla prossima ricetta🍝🍳

lappetitovienmangiando.it

Agriturismo Da Bebo

Buongiorno a tutti voi, oggi parleremo

di agriturismo, il connubio fra la campagna e la ristorazione.

Dove ci troviamo oggi? a Montichiari , paese del Bresciano, precisamente da bebo. Abbiamo voluto provare questa location su consiglio e chiamando per prenotare all’ultimo , ci accoglie una voce femminile molto amichevole, che ci aspetterà al nostro arrivo.

Giungiamo al parcheggio e siamo su tre lati circondati da campi, come giusto che sia, ci incamminiamo verso l ingresso, percorrendo un patio esterno molto curato.

Entriamo, ci fanno accomodare, nella sala principale, dove risulta strano ad agosto con una temperatura esterna di 35 gradi, vedere tanto legno ed arredi che ricordano , una baita in montagna, con magari un camino acceso. I tavoli sono davvero belli, molto spaziosi, con un bel tovagliato colorato.

La proposta Dell’Agriturismo è varia, piatti rustici, pasta ripiena della tradizione, secondi di carne, maialino.

La cosa che balza all’occhio è la gentilezza e la cura delle padrone di casa, si nota l’ amore con cui fanno il loro lavoro.

Come antipasto ci portano un piattino fosse patatine, forse buccie di patate fritte😋😋.

Decidiamo di prendere un antipasto in due, proprio per gola.

Passiamo ai secondi, ben cucinati e porzioni gentili.

la mia grigliata.

e la tagliata di Simone.

Con due contorni.

I dolci discreti.

Che dire amici, noi ci siamo trovati bene, sicuramente vista la proposta è più indicato nella stagione invernale.

Alla prossima recensione.🤗🤗

lappetitovienmangiando.it

Sorbetto di Fragole Congelate

Quando trovate della buona frutta in offerta , fate come noi!😉

Ben lavata e tagliata a pezzi, la mettete in freezer. Usate quella che più vi piace, noi abbiamo usato le fragole.

Ingredienti

500 gr di fragole candonga

3 cucchiai di zucchero, questo anche a seconda del grado di maturazione del frutto.

1 limone buccia.

Procedimento

Noi usiamo il Bimby ma anche un buon cutter fa lo stesso lavoro. Tritare la buccia con lo zucchero, dopo di che inserire la frutta nel boccale e frullare.

Semplicissimo no? e anche molto genuino.

Fatemi sapere. 😋😋

lappetitovienmangiando. it

Pizzeria/Ristorante el Patio

Piccola recensione Per questo locale dall’aspetto esotico , dove con un coupon di Groupon , abbiamo pranzato.

La location ubicata a San felice del benaco , proprio nel centro, si presenta verdeggiante, con un patio esterno, a primo impatto sembra di essere immersi in uno di quei cortili messicani che si vedono nei film.

Bene passiamo al pranzo, menù tex mex, dove noi però abbiamo scelto la pizza come da coupon, mentre Elisabetta un piatto per bambini composto da hamburger e patatine.

La pizza è davvero buona, croccante , probabilmente l impasto è mista di semola , vedendo i granelli che ha sul fondo è sul bordo.

Purtroppo invece l hamburger non era altrettanto buono , porzione generosa ma la carne perdeva i succhi, forse di scarsa qualità, forse non decongelata a dovere.

Tasto dolente anche per i dolci, purtroppo eseguiti con poca attenzione. Anche il servizio non sufficiente.

Considerando il prezzo pagato con il coupon non ci si può lamentare. Ma non tornei !

Vi lascio la foto dei bagni un po’ particolari.

Alla prossima recensione😉😉

lappetitovienmangiando.it

Ragù Di Cervo, ricetta semplice!

Eccomi nuovamente qua, per condividere con voi un’altra ricetta.

Cosa vi proponiamo? Un bel ragù di cervo. La selvaggina è un piatto che a noi piace molto, sicuramente più invernale che estivo ma quando la gola chiama, noi rispondiamo, indipendentemente dalla stagione 😊😊.

Partiamo con la materia prima , raccomando di affidarvi ad un macellaio di fiducia come abbiamo fatto noi , e vi fornirà una polpa scelta perfetta per preparare il piatto.

Non abbiamo eseguito nessuna marinatura, ora vi indico la ricetta.

Ingredienti:

1kg di polpa di cervo trita

Un tubo di doppio concentrato di pomodoro

2 bicchieri di un buon vino rosso profumato

Un bouquet di odori (5 bacche pepe rosa, 5 bacche di ginepro, 1/2 foglia di alloro)

carota

sedano

cipolla

olio e un pezzetto di burro qb

sale qb

Procedimento:

Con sedano,carote e cipolla olio e burro creiamo il soffritto , dove tufferemo il nostro trito di carne , rosoliamo il tempo necessario che la carne si sigilli.

aggiungiamo due bicchieri di vino, il tubo di concentrato, mettiamo gli odori in un filtro da tè, in modo che non si perdano nel ragù è poi finire sotto i denti degli ospiti. Salate per bene e via inizia la cottura.

Io ho usato la mia fidata pentola a pressione , mi permette di accorciare i tempi , ed avere il ragù pronto in un paio di orette. L’ ho poi fatto riposare il pomeriggio, per poi riprendere la cottura di un ulteriore mezz’oretta a coperchio aperto.

Per conservare ho poi invasato il tutto bollente nei Bormioli e capovolto a testa in giù , per creare il sotto vuoto.

Ho tenuto però da parte quello che ci servirà per condire le pappardelle.

È davvero semplice come ricetta , ma farete un figurone.

fatemi sapere.😉😉

lappetitovienmangiando.it

Pizzeria Sorbillo Milano

Anche oggi condividiamo con voi , questa esperienza programmata da un mesetto in abbinata alla mostra di Harry Potter, ovvero un test alla pizzeria di Sorbillo, per chi non lo conosce è considerato il più famoso pizzaiolo d’Italia, e noi non potevamo mancare.

La pizzeria durante la settimana non consiglia la prenotazione, essendo nel pieno centro , i parcheggi scarseggiano quindi un po’ di pazienza nella ricerca, ma nulla è impossibile.

L’esterno è semplice, la foto nostra il lato destro del locale, davanti ha qualche tavolino per poter mangiare ma abbiamo preferito la sala interna pensando di rimanere più freschi ma non è stato così,forse la giornata troppo calda o la scarsa areazione. Poco importa, leggiamo il menù, le proposte non sono molte ma ben scelte, frittata di pasta, fiori di zucca ripieni, polipetti alla Luciana, pizze dalla margherita classica ad altre versioni ripiene e non, primi piatti, dolci.

Il fiore di zucca ripieno fritto l ha fatta da padrone come antipasto, pastella leggera, interno di ricotta e mozzarella con un tocco di pepe, mmm che succulento.

Lei, la pizza, abbiamo scelto una Margherita, il bordo non è il classico cornicione alto della pizza napoletana, ma i sapori sono quelli!

L’impasto risulta leggero e non appesantisce, il pomodoro è dolce come il fior di latte, e il filo d’olio a crudo completa perfettamente il connubio degli ingredienti.

Elisabetta si è avventurata con i paccheri al ragù ma non quello bolognese che tutti conosciamo, è una sorta di spezzatino bianco con un bel trito di cipolla e carote.

Qualche lato negativo devo segnalarlo, il personale poco accogliente un po’freddo , forse perché da un locale napoletano ci si aspetta molto forse troppo in fatto di calore e ospitalità, peccato!

Altro punto negativo, non chiedete il caffè, perché con risposta secca vi dicono che non lo fanno! Ma come, il caffè no? chissà come mai , essendo Napoli patria del buon caffè!

Anche per il babbà, sono uscita con la voglia perché sprovvisti, ai ai ai!

Amici se siete a passeggio per le vie di Milano fermatevi per un test anche voi a fateci sapere.

a presto

lappetitovienmangiando.it

Silter Della Valcamonica

Questo formaggio a pasta dura semi grasso, proviene dalla Valcamonica o dalla zona est del lago d’Iseo. Il suo nome ha origini celtiche , ed era chiamato così , il locale dove veniva stagionato.

Viene utilizzato il latte di vacca razza bruna ,i capi ad oggi sono circa 9.000 ,che permettono la produzione di questo formaggio.

La sua stagionatura è di almeno 6 mesi, di colore giallo intenso, con una piccola occiatura. Di sapore medio- intenso.

Può essere consumato sia da grattugia che da tavola , abbinato a un buon Franciacorta rosso oppure un Montepulciano d’Abruzzo.

A noi è piaciuto molto , quindi ve lo consiglio.

a presto

lappetitovienmangiando.

Grassa Gallina Osteria Enoteca Libreria S.Giovanni In Persiceto

La gita domenicale ci ha portato a San Giovanni in Persiceto caratteristico borgo Bolognese.

Il ristorante provato quest’oggi è la Grassa Gallina Osterie Enoteca e Libreria. Locale graziosissimo con piatti tipici del territorio Emiliano con anche piatti di pesce.

Abbiamo preso un antipasto composto da un crosotone di pane con un patè di Faggiano cotto a bassa temperatura con vino e spezie ed una concassè di pomodoro. Molto gustoso ma delicato allo stesso tempo. Da provare assolutamente

Come primo ci siamo “sacrificati” con i tortellini fatti a mano in brodo di cappone (probabilmente si gusteranno meglio a dicembre che a Giugno con 30°C ma ne è valsa la pena). Sfoglia tirata a mano e grossi come un mignolo come vuole la tradizione cotti nel brodo di cappone. Le parole non possono rendere giustizia alla bontà del piatto.

 

N.B. IN EMILIA IL TORTELLINO NON E’ UN PIATTO E’ UNA DIVINITA’. BASTA RICORDARE CHE A POCHI CHILOMETRI DA LI GLI HANNO FATTO UNA STATUA.

 

Di dolce una crema fritta con fragole all’aceto balsamico.. Buonissimo il contrasto tra l’acido dell’aceto ed il dolce delle fragole e della crema.Carina l’idea di proporre la carta dei dolci all’interno dei libri

 

I proprietari deliziosi e cordiali come vuole la tradizione emiliana… Posto consigliatissimo

 

Panzanella a Modo Mio

Siamo a giugno e il clima seppur altalenante ci porta a mangiare cibi più freschi , quindi quando l’ orto ti dona un bel cetriolo, un paio di pomodori, del basilico profumato ed hai trovato una bella cipolla di Tropea, che idea ti Viene? Mmm , ma si , facciamo la panzanella.

Altro non è che un piatto rustico tipico toscano ma anche umbro e marchigiano, qualche ingrediente come l’ uso del pane nel piatto, contraddistingue le varie Regioni.

Quindi come la facciamo questa,ricetta? Presto fatto , tagliamo una bella cipolla rossa di Tropea a rondelle sottili e la poniamo a macerare qualche ora in acqua è aceto. Tagliare il cetriolo e un paio di pomodori , per chi vuole, noi aggiungiamo anche una costa di sedano tagliata sottile, un Po di olive buone , basilico a vostro gusto.

Il pane raffermo che farà parte del piatto va bagnato, strizzato e poi sbriciolato.

Uniamo tutti gli ingredienti cipolle marinate comprese.

Una bella condita, sale, olio, aceto. Ed è pronto.

Non vi ho messo le dosi precise perché è un Po a vostro gusto, in ogni caso se aggiungete più pomodori o meno olive non farete grossi danni.😄😄

Alla prossima

lappetitovienmangiando